mercoledì 18 novembre 2009

Perimetro Riserva Borsacchio

Commissione Consigliare sulla riperimetrazione della Riserva Naturale Guidata del Borsacchio
06 febbraio 2010 - Conferenza stampa del gruppo consiliare dei - Liberal Socialisti-PdL  ed UDC RosetoSi torna a parlare della Riserva Borsacchio ed a farlo le diverse opposizioni in Consiglio Comunale in una conferenza stampa tenutasi presso la Villa Comunale di Roseto degli Abruzzi il 06 Febbraio 2010.

Ma non tutti sono daccordo sulla riperimetrazione del parco naturale soprattutto in virtù dei numerosi dubbi che sorgono in merito alle numerose vicenda che da molto tempo sono state evidenziate dalla stampa.

Il 9 Febbraio 2010 all'ordine del giorno verrà presentato il documento......

I camping spezzano l'accordo sul PAN

Tratto dal Quotidiano La Citta Quotidiano
di Alessandro Consalvi


articolo di Alessandro Consalvi
L'Avv. Celommi portavoce del Comitato della Riserva Borsacchio informa il Presidente del Consiglio di Roseto degli Abruzzi Domenico Rega
Sembra una situazione senza uscita quella creatasi a Roseto degli Abruzzi in merito alla riserva del Borsacchio, soprattutto sul tanto discusso tema della "legittimità" degli atti prodotti. Da una parte le opposizioni (Liberalsocialisti-PdL-Sinistra Democratica-Verdi/PdCI) insieme al portavoce della Riserva Naturale Guidata del Borsacchio (ad aggiungersi anche l'Ing. Rapagnà - Consiglio 1 dic 2008) che ricordano il travagliato iter burocratico per definitiva approvazione del PAN, l'Amministrazione fino ad oggi ancora è ancora molto lontana dal partorire l'adozione dello strumento urbanistico progettato dal Prof. Nigro. Ad aggiungersi al coro anche l'Ing. Rapagnà - Consiglio 1 dic 2008. Le denunce di abusi edilizi all'interno della Riserva giungono dal WWF e dallo stesso Comitato della Riserva (sottopasso - pan inopportuno - concessioni demaniali - ) e denuncia gli abusi all'interno del perimetro della riserva dove ad oggi vigono le severe norme di salvaguardia, dall'altra l'Amministrazione che ritiene di essere stata corretta in tutta la procedura seguita per portare lo strumento Urbanistico alla prossima adozione rivisitato nel suo "perimetro".

continua...


La riserva Borsacchio rischia di scomparire
Pubblicato sul quotidiano LA CITTA - di Alessandro ConsalviSembra non finire la polemica intorno alla Riserva Naturale Regionale Guidata Borsacchio in quanto il prossimo 19 Novembre la II Commissione Regionale Permanente dovrà riunursi per decidere in merito, probabilmente ascoltare i Sindaci dei due Comuni interessati dal PAN.

La proposta del Consigliere Regionale Rabuffo (PdL) che ha chiesto una riduzione della superficie attuale della riserva da circa 1187 a poco più di 314 ha scatenando una reazione a valanga. Lo stesso Comitato Cittadino della Riserva unitamente alle altre associazioni ambientaliste tra le quali anche il WWF hanno immediatamente risposto e potrebbero tornare ad esprimersi attraverso una conferenza stampa nei prossimi giorni.

La motivazione del dissenso sembra essere in prima istanza legata principalmente alle superfici edificabili che sono previste nella proposta del PAN fatta dal Comune di Roseto degli Abruzzi, piano che fu ritirato dalla stessa maggioranza in via cautelativa in quanto molti Consiglieri tra cui lo stesso Sindaco Di Bonaventura erano incompatibili per il “conflitto di interessi”. Lo stesso voto inerente il ritiro della proposta fu definito da parte dei Consiglieri di minoranza una “forzatura illegittima ed antidemocratica”. Ad inasprire la contesa nei giorni scorsi la dichiarazione dei Consiglieri Marini, Di Marco e dell'Ass. Provinciale Vannucci (Liberal Socialisti) che chiedono il rispetto del perimetro esistente in quanto questa forzosa riduzione “stravolgerebbe” lo stesso piano di assetto naturalistico.

Le altre questioni nella Riserva

Ma la questione della Riserva Borsacchio è legata anche ad altri eventi che in questi giorni hanno fatto discutere, ad esempio il sequestro da parte del Corpo Forestale di un edificio sito nel Camping Lido D'Abruzzo, procedimento in itinere al vaglio del Pubblico Ministero Dott. Stefano Giovagnoni. Sembrerebbe che nel Camping quello dell'edificio sequestrato non sia l'unico procedimento in corso, tempo fa l'Avv. Fabio Celommi rappresentante legale del Comitato Riserva Naturale Guidata Borsacchio attraverso un esposto ha denunciato agli organi competenti la vicenda “in materia di controllo e repressione degli abusi edilizi” attirando l'attenzione sulla questione del sottopasso. Il sottopassaggio che collegherebbe il parcheggio adiacente alla statale 16 al Camping Lido D'Abruzzo rientra all'interno del “famoso” perimetro della già conosciuta Legge Regione Abruzzo n. 6/2005 e successive modifiche come esposto nel documento -“.....sottoposta all’attività di vigilanza, controllo e repressione degli abusi edilizi dei rispettivi Sindaci"-
ai sensi degli articoli 8, 9 e 10 della Legge Regione Abruzzo n. 52 del 13/07/1989” dove sono vigenti le Norme di Salvaguardia, di cui all’articolo 69 comma 19 della Legge Regione Abruzzo n. 6 in data 08/02/2005....
Dunque la questione legata al perimetro della Riserva potrebbe riservare molte sorprese, ma fino al 19 Novembre nulla è deciso definitivamente.
Pubblicato sul Quotidiano La Citta (Il Resto del carlino)
Articolo di Raffaele Di Bonaventura
Articoli nelle foto di Alessandro Consalvi
Il Commento di Acerbo e Saia

Pd e Pdl uniti nella lotta……per il cemento

Riceviamo e trasmettiamo dai Consiglieri regionali PRC e PdCI Maurizio Acerbo e Antonio Saia
Constatiamo con rammarico, ma senza sorpresa, che quando si tratta di far spazio alle cementificazioni ed agli interessi ad esse correlati, il bipolarismo miracolosamente scompare e Pd e Pdl finiscono dietro lo stesso lato della barricata. La vicenda della Riserva Naturale del Borsacchio, istituita a suo tempo con legge regionale per iniziativa di Rifondazione Comunista, è oggi oggetto di un attacco concentrico da parte di esponenti del Pd e del Pdl. Il Pd, nelle settimane scorse, ha invocato la necessità di ridurre il perimetro della Riserva Naturale e, prontamente, il consigliere regionale del Pdl, Berardo Rabuffo, ha presentato una proposta di legge in tal senso. Una situazione paradossale che domani si sostanzierà nella audizione, in 2a Commissione, degli amministratori locali di Roseto degli Abruzzi e Giulianova che, con tutta probabilità, verranno a sostenere i propositi del disegno di legge di centro-destra. Facciamo notare che è responsabilità dei Comuni il mancato completamento dell’iter della Riserva Naturale che insiste su un lembo della costa abruzzese, miracolosamente scampato alla cementeficazione degli ultimi decenni, il cui valore ambientale riveste interesse di livello comunitario. E’ sorprendente che il Comune di Roseto degli Abruzzi, cui competeva l’elaborazione del Piano di Assetto Naturalistico (PAN), sia riuscito ad eleborare uno strumento che prevede una massiccia edificabilità all’interno di un’area di salvaguardia naturalistica. La manifesta assurdità di tale ipotesi, ha spinto la politica locale a orientarsi verso la strategia della riduzione del perimetro. E’ incredibile che certa politica si preoccupi di rendere edificabili i terreni di qualche privato, più che di concretizzare una Riserva che potrebbe svolgere anche un ruolo propulsore dell’economia turistica locale. Ci batteremo, assieme a cittadini ed associazioni ambientaliste, contro questa iniziativa sciagurata del partito unico del cemento.
I consiglieri regionali PRC e PdCI Maurizio Acerbo e Antonio Saia

Chi vuole ridurre la superficie della Riserva Naturale Guidata Borsacchio ?
Perimetro della riserva pubblicato sul BURA nel 2005

I Liberal Socialisti rispondono alla proposta di Rabuffo

Liberal Socialisti


I Libera Socialisti commentano la vicenda del PAN contrari alla riperimetrazione del PAN del Prof. Nigro.

Rabuffo risponde

Il Commento del Consigliere Regionale (Abruzzo) Rabuffo in risposta agli attacchi delle opposizioni e dei Liberal Socialisti.

Sequestro al Camping Lido D'Abruzzo

Il sequestro effettuato al Camping Lido D'Abruzzo ad oprera del Pubblico Ministero Dott. Stefano Giovagnoni
Il petrolio minaccia la riserva del Borsacchio ?

Petrolio nella Riserva ?

I Libera Socialisti commentano la vicenda del PAN chiedendo una il rispetto del perimetro esistente.

Il WWF in conferenza

Il WWF attraverso una conferenza stampa torna a parlare di piste ciclabili e Riserva naturale del Borsacchio

Aria di elezioni...

Aria di elezioni a Roseto degli Abruzzi. Sembrerebbe che lo stallo in merito all'approvazion dei piani urbanistici stia di giorno in giorno logorando l'Amministrazione....






Vedi anche i post:

Nessun commento:

Posta un commento